Comune di Bolzano - 8.1 - Ufficio PatrimonioGara Telematica027126/2019

Vigilanza immobili comunali

(In esame)
SERVIZI DI VIGILANZA PRIVATA PER LA TUTELA DEI IMMOBILI, DEI DIPENDENTI E DEGLI UTENTI DEL COMUNE DI BOLZANO
Tipo di appalto:
Servizi
Settore:
Ordinario
Modalità di realizzazione:
Contratto d'appalto
Tipo di procedura:
Procedura aperta
Modalità di esecuzione:
Telematica (online)
Svolgimento della gara:
Gara in Busta Chiusa
Data di pubblicazione:
12/04/2019 12:44
Contratto escluso:
No
Procedura di scelta del contraente:
Procedura aperta
Appalti che rispettano le clausole sociali:

Informazioni aggiuntive

Categorie

  • 797. Servizi di investigazione e sicurezza

Criteri di partecipazione ed economici

Obbligo a partecipare a tutti i lotti:
Criterio di aggiudicazione:
Prezzo più basso
Dinamica:
Ribasso percentuale
Decimali:
2

Lotti

#OggettoCIGQuantitàImportoAllegatiRichieste
1 vigilanza immobili comunali7660964B7A1 servizio€ 537.348,00 (€ 537.348,00 cad.)03

Richieste d'invio documentazione

# Documento Tipo richiesta Note
1 Atto di costituzione RTI / GEIE / Consorzio Amministrativa Facoltativo (zero o un documento ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio congiunto
2 Allegato_A1.1_ter_-_Dichiarazione_relativa_al_Subappalto_it-dt Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio congiunto
3 Allegato_A1.2_ter_-_Dichiarazione_impresa_ausiliaria_it-dt Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
4 ALLEGATO A 1 bis DICHIARAZIONE AGGIUNTIVA RTI - CONSORZIO Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio congiunto
5 Allegato_A2_Schema_cauzione_provv.it-dt Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio congiunto
6 contratto di avvalimento Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
7 eventuale scansione procura speciale o generale Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio congiunto
8 eventuale scansione procura speciale o generale Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio congiunto
9 dichiarazione di istituto bancario o intermediario autorizzato circa la capacità finanziaria ed economica dell’impresa. Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico
Invio disgiunto
10 Documento di gara unico europeo (DGUE) Amministrativa Facoltativo e Multiplo (zero o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
11 Documentazione idonea a dimostrare l’avvenuto versamento a favore di A.N.AC. Amministrativa Obbligatorio (un solo documento ammesso)
Invio telematico
Invio congiunto
12 ALLEGATO A1 DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE Amministrativa Obbligatorio e Multiplo (uno o più documenti ammessi)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto
13 ALLEGATO A - Dati Anagrafici Amministrativa Obbligatorio (un solo documento ammesso)
Invio telematico con firma digitale
Invio disgiunto

Documentazione allegata

# Documento
1 File corretto Stima dei costi
2 File errato DISCIPLINARE DI GARA
3 File corretto ALLEGATO A1 DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE
4 File errato ALLEGATO A1 DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE
5 File errato Stima dei costi
6 File corretto DISCIPLINARE DI GARA
7 Patto di Integrità
8 Informazione protezione_dati_appalti_
9 Codice Comportamento Personale_
10 Allegato_D_Criteri_giustific._offerte_anomale
11 CAPITOLATO ONERI
12 Download Documento Rettifica di Bando di gara (57,12 KB)
13 Download Documento Korrektur der Bekanntmachung (61,28 KB)
14 Download Documento Bando di gara (99,54 KB)
15 Download Documento Auftragsbekanntmachung (103,20 KB)

Date

Inizio ricezione offerte:
12/04/2019 15:00:00
Fine ricezione offerte:
24/06/2019 12:00:00
Documentazione disponibile fino a: 24/06/2019 12:00

Comunicazioni della Stazione Appaltante

# Comunicazioni
1

Pubblicata il 24/04/2019 09:32

COMUNICAZIONE IMPORTANTE – CAMBIO CODICE CIG – NUOVO CIG7875590676, WICHTIGE MITTEILUNG –ÄNDERUNG DES ERKENNUNGSKODEX CIG – NEUER CIG 7875590676

Ente committente: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Gara: Vigilanza immobili comunali

Auftrag gebendes Amt: Gemeinde Bozen

Vergabestelle: 8.1 - Vermögensamt

Ausschreibung: Überwachungsdienste der gemeindeeigenen Immobilien

Si comunica che il Codice CIG 7660964B7A della procedura di gara in oggetto è stato cancellato con provvedimento dell’ANAC in data 12.4.2019 e sostituito con un nuovo Codice CIG 7875590676.

Con la presente si chiede pertanto di fare riferimento al nuovo Codice CIG 7875590676 anche per il pagamento del contributo ANAC e per la richiesta di PassOE

Man teilt mit, dass der Erkennungskodex CIG 7660964B7A dieses Vergabeverfahrens mit Maßnahme der ANAC vom 12.4.2019 gelöscht wurde und dass dieser mit einem neuen Erkennungskodex CIG 7875590676 ersetzt worden ist.

Wir bitten Sie daher, sich auf den neuen Erkennungskodex CIG 7875590676 zu beziehen um den ANAC- Beitrag zu bezahlen und den PassOE zu beantragen.

2

Pubblicata il 24/04/2019 09:33

COMUNICAZIONE IMPORTANTE – CAMBIO CODICE CIG – NUOVO CIG 7875590676, WICHTIGE MITTEILUNG –ÄNDERUNG DES ERKENNUNGSKODEX CIG – NEUER CIG 7875590676

Ente committente: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Gara: Vigilanza immobili comunali

Auftrag gebendes Amt: Gemeinde Bozen

Vergabestelle: 8.1 - Vermögensamt

Ausschreibung: Überwachungsdienste der gemeindeeigenen Immobilien

Si comunica che il Codice CIG 7660964B7A della procedura di gara in oggetto è stato cancellato con provvedimento dell’ANAC in data 12.4.2019 e sostituito con un nuovo Codice CIG 7875590676.

Con la presente si chiede pertanto di fare riferimento al nuovo Codice CIG 7875590676 anche per il pagamento del contributo ANAC e per la richiesta di PassOE

Man teilt mit, dass der Erkennungskodex CIG 7660964B7A dieses Vergabeverfahrens mit Maßnahme der ANAC vom 12.4.2019 gelöscht wurde und dass dieser mit einem neuen Erkennungskodex CIG 7875590676 ersetzt worden ist.

Wir bitten Sie daher, sich auf den neuen Erkennungskodex CIG 7875590676 zu beziehen um den ANAC- Beitrag zu bezahlen und den PassOE zu beantragen.

3

Pubblicata il 20/05/2019 18:08

COMUNICAZIONE IMPORTANTE –RETTIFICA IMPORTO A BASE D’ASTA WICHTIGE MITTEILUNG –BERICHTIGUNG DES GESCHÄTZTEN WERTES

Ente committente: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Gara: Vigilanza immobili comunali

Auftrag gebendes Amt: Gemeinde Bozen

Vergabestelle: 8.1 - Vermögensamt

Ausschreibung: Überwachungsdienste der gemeindeeigenen Immobilien

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

– RETTIFICA IMPORTO A BASE D’ASTA –

– RETTIFICA BANDO E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE OFFERTE E APERTURA BUSTE

– ALLEGAZIONE DISCIPLINARE DI GARA CON RETTIFICHE –

– ALLEGAZIONE NUOVA STIMA DEI COSTI-

Si comunica che per errore materiale nella stima dei costi è stato indicato un importo a base d’asta non corretto.

Si è pertanto rettificato l’importo a base d’asta che corrisponde a € 537.348,00.

Si allegano:

1. nuova Stima dei costi

2. disciplinare di gara con nuovo importo a base d’asta.

Si è pubblicato un avviso di rettifica nel quale sono stati specificati i nuovi termini per la presentazione delle offerte (24.06.2019 ore 12.00) e per l’apertura delle offerte (26.06.2019 ore 9.00). Il termine per la richiesta di chiarimenti è stato spostato all’11.06.2019.

WICHTIGE MITTEILUNG

– BERICHTIGUNG DES GESCHÄTZTEN WERTES

– BERICHTIGUNG DER AUSSCHREIBUNG UND DER TERMINE FÜR DIE EINREICHUNG DER ANGEBOTE UND ÖFFNUNG DER ANGEBOTE

– BEILAGE DER WETTBEWERBSAUSSCHREIBUNG MIT BERICHTIGUNGEN

– BEILAGE DER NEUEN KOSTENSCHÄTZUNG

Es wir mitgeteilt, dass aufgrund eines materiellen Fehlers in der Kostenschätzung, ein falscher Schätzwert angegeben wurde.

Der Schätzwert wurde berichtigt und beträgt € 537.348,00.

Es warden folgende Dokumente beigelegt:

1. neue Kostenschätzung

2. Wettbewerbsausschreibung mit neuem Schätzwert

Es wurde eine Mitteilung bezüglich der Berichtigung veröffentlicht, in welcher die neuen Termine für die Einreichung der Angebote (24.06.2019, 12.00 Uhr) und für die Öffnung der Angebote (26.06.2019, 9.00 Uhr) angeführt wurden. Der Termin für die Anfrage um Erläuterungen wurde auf den 11.06.2019 verlegt.

4

Pubblicata il 21/05/2019 14:05

COMUNICAZIONE IMPORTANTE - WICHTIGE MITTEILUNG

Ente committente: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Gara: Vigilanza immobili comunali

Auftrag gebendes Amt: Gemeinde Bozen

Vergabestelle: 8.1 - Vermögensamt

Ausschreibung: Überwachungsdienste der gemeindeeigenen Immobilien

COMUNICAZIONE IMPORTANTE

In conseguenza delle rettifiche comunicate in data 20.05.2019 si allegano:

– ALLEGATO A.1- DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE DA UTILIZZARE A PENA DI ESCLUSIONE

– DISCIPLINARE DI GARA

– NUOVA STIMA DEI COSTI-

Si comunica che eventuali offerte pubblicate che non tengono conto di queste modifiche o che sono presentate su moduli diversi da quelli nuovi pubblicati devono essere ritirate e ripresentate.

WICHTIGE MITTEILUNG

Bezüglich die Berichtigungen, welche am 20.05.2019 mitgeteilt wurden, es werden folgenden Dokumenten beigelegt:

– ANLAGE A.1- TEILNAHMEERKLÄRUNG, DIE BEI SONSTIGEM AUSSCHLUSS BENUTZ WERDEN MUSS

– WETTBEWERBSAUSSCHREIBUNG

– BEILAGE DER NEUEN KOSTENSCHÄTZUNG

Wir teilen Ihnen mit, dass eventuelle veröffentliche Angebote, welche noch nicht diese Änderungen beinhalten bzw. die alten Formulare betreffen, zurückerstattet bzw. neu vorgelegt werden müssen

Download Allegato comunicazione-t652021i0a26496e16377_2.doc
Download Allegato comunicazione-t652021i0a26496e16377_5.pdf
Download Allegato comunicazione-t652021i0a26496e16377_6.pdf
5

Pubblicata il 03/06/2019 12:11

COMUNICAZIONE IMPORTANTE - WICHTIGE MITTEILUNG

Ente committente: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Gara: Vigilanza immobili comunali

Auftrag gebendes Amt: Gemeinde Bozen

Vergabestelle: 8.1 - Vermögensamt

Ausschreibung: Überwachungsdienste der gemeindeeigenen Immobilien

Si comunica che il 31.05.2019 i file - ALLEGATO A.1. DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE DA UTILIZZARE A PENA DI ESCLUSIONE- e - DISCIPLINARE DI GARA- già allegati alla comunicazione del 21.05.2019, sono stati caricati anche nella sezione “documentazione allegata” con i seguenti nomi:

- File corretto ALLEGATO A1 DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE (501,00 KB) e

- File corretto DISCIPLINARE DI GARA (714,98 KB)

Come già specificato nella comunicazione del 21.05.2019, eventuali offerte pubblicate che non tengono conto di queste modifiche o che sono presentate su moduli diversi da quelli nuovi pubblicati devono essere ritirate e ripresentate. Gli operatori economici che hanno già iniziato con la composizione dell'offerta, la dovranno cancellare e presentare una nuova offerta.

Wir teilen Ihnen mit, dass am 31.05.2019 die File - ANLAGE A.1. TEILNAHMEERKLÄRUNG, DIE BEI SONSTIGEM AUSSCHLUSS BENUTZ WERDEN MUSS- und – WETTBEWERBSAUSSCHREIBUNG- welche mit der Mitteilung vom 21.05.2019 schon beigelegt wurden, mit den folgenden Namen

- Korrektes File ANLAGE A1 TEILNAHMEERKLÄRUNG (501,00 KB) und

- Korrektes File WETTBEWERBSBEDINGUNGEN (714,98 KB)

in der Sektion “Anlagen” wieder beigelegt worden sind.

Wie schon mit der Mitteilung den 21.05.2019 mitgeteilt, eventuelle veröffentliche Angebote, welche noch nicht diese Änderungen beinhalten bzw. die alten Formulare betreffen, zurückerstattet bzw. neu vorgelegt werden müssen.

Die Unternehmer, die das Angebot mit den alten Formularen schon vorbereitet haben, müssen das Angebot löschen und ein neues wieder antragen.

1-5 di 6 1 2

Chiarimenti

# Chiarimenti
1

Pubblicata il 17/05/2019 12:35

Domanda

Vigilanza immobili comunali

Buonasera,

si pongono i seguenti quesiti:

1. Rif. Disciplinare pag.9 art.9.1 – Per la scadenza per l’invio dei chiarimenti si fa riferimento al bando, ma in quest’ultimo non c’è indicato nulla. Qual è il termine per la richiesta di chiarimenti?

2. Rif. Allegato C1 – Il ribasso percentuale da indicare è un ribasso unico identico per ciascun prezzo a base d’asta oppure è il ribasso medio sulla base d’asta complessiva data da differenti ribassi sulle basi d’asta unitarie?

3. Rif. Allegato C2 – Le voci di contrattazione integrativa di 2° livello devono essere espresse in termini orari o complessivi?

4. Rif. Allegato C2 – Il numero delle ore da indicare è quello annuo oppure triennale?

5. Rif. Allegato C1- Con riferimento al servizio mensile di apertura e chiusura parchi, quali ubicazioni sono da considerarsi “con numero superiore di cancelli e una estensione maggiore” e quali “con numero limitato di cancelli e una estensione minore”? Si chiede cortesemente di dettagliare per ciascuna categoria i siti oggetto del servizio che vi appartengono.

6. Rif. Aperture e chiusure – Le aperture e chiusure di siti come ad esempio il Museo Civico via Cassa di Risparmio nr. 14 oppure la galleria pedonale in Galleria Walther rientrano nella base d’asta delle ispezioni?

7. Rif. Servizi ispettivi – Dividendo la base d’asta complessiva per quella unitaria si ricava che il numero di siti oggetto del servizio sarebbero 74 (tenendo conto di un arrotondamento per difetto). Dal capitolato d’oneri invece si desume che i siti ove svolgere l’attività ispettiva siano 60. Si chiedono delucidazioni in merito.

8. Rif. Collegamento d’allarme - Dividendo la base d’asta complessiva per quella unitaria si ricava che il numero di collegamenti sarebbero 29. Dal capitolato d’oneri invece si desume che i siti da collegare sono 27. Si conferma quindi che per l’ Archivio Storico in via Portici 30 siano da considerarsi 3 collegamenti pari a un canone mensile complessivo a base d’asta di 279€ (93€ x 3)?

9. Rif. Capitolato pag.13 ubicazione 67 – Ai fini di una corretta formulazione dell’offerta economica, quanti sono i giorni di apertura al pubblico stimati c/o Biblioteca Centrale in via Museo 47 in cui occorrerà un presidio di vigilanza fissa?

10. Essendo emerse discrasie in merito alla descrizione dei servizi e alla base d’asta, ai fini di una corretta formulazione dell’offerta economica, si chiede cortesemente per ciascuna delle basi d’asta per servizio di fornire delucidazioni su come siano state stimate e per ciascun servizio indicare nuovamente su quali siti sia richiesto, al fine di dirimere qualsiasi dubbio.

11. Si chiede di confermare se sia prevista la procedura di assorbimento del personale attualmente impiegato nei servizi di presidio fisso: in tal caso si chiede di indicare il livello, anzianità ed eventuali altri elementi che costituiscono la retribuzione;

12. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Il riepilogo analitico può essere strutturato per macro prestazioni (totale collegamenti e pronto intervento, totale ispettivi, totale aperture e chiusure, totale presidi di vigilanza) oppure deve essere dettagliato per prestazione cad sito?

13. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Per “U.M.” si intende l’unità di misura, corretto?

14. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Per “Somma totale” si intende il totale annuo oppure triennale?

15. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Per “Spese generali correnti” si intende il totale annuo oppure triennale?

Cordiali saluti

RISPOSTA

Stazione Appaltante: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Vigilanza immobili comunali

RICHIESTA CHIARIMENTI E RISPOSTE

1. Rif. Disciplinare pag.9 art.9.1 – Per la scadenza per l’invio dei chiarimenti si fa riferimento al bando, ma in quest’ultimo non c’è indicato nulla. Qual è il termine per la richiesta di chiarimenti?

RISPOSTA:

il termine di scadenza per la richiesta di chiarimenti è indicato nel bando a pag. 7 e era fissato in origine al 13.05.2019.

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NE CONSEGUE CHE IL TERMINE DI SCADENZA DELLE OFFERTE SARA’ PROROGATO AL 24.06.2019 ORE 12.00 E LA DATA DI SCADENZA DEL TERMINE PER LA RICHIESTA DI CHIARIMENTI SARA’ PROROGATO ALL’11.06.2019

2. Rif. Allegato C1 – Il ribasso percentuale da indicare è un ribasso unico identico per ciascun prezzo a base d’asta oppure è il ribasso medio sulla base d’asta complessiva data da differenti ribassi sulle basi d’asta unitarie?

RISPOSTA:

La gara è espletata con il metodo del ribasso unico sull’elenco prezzi.

La stazione appaltante si è limitata a preparare un elenco prezzi unitari, specificante le voci del servizio da effettuarsi, e il concorrente offre un unico ribasso che verrà poi, in corso di esecuzione, applicato indistintamente a tutte le voci di lavorazione, offrendo nel complesso il corrispettivo spettante per la realizzazione dell'opera.

3.Rif. Allegato C2 – Le voci di contrattazione integrativa di 2° livello devono essere espresse in termini orari o complessivi?

RISPOSTA:

Nella tabella C2 vi sono riportate nelle note le indicazioni di come compilare la tabella e in merito alla colonna “costo totale salariale/ora” si riporta come indicato nella nota ³) la “somma tra minimo salariale derivante dalla contrattazione nazionale e contrattazione integrativa” per ora.

4. Rif. Allegato C2 – Il numero delle ore da indicare è quello annuo oppure triennale?

RISPOSTA:

In base all’art. 22, comma 4 della L.P. n. 16/2015 e ss.mm.ii. si deve indicare l’entità del costo del personale relativo all’esecuzione della commessa e pertanto per la durata dell’appalto dei tre anni.

5. Rif. Allegato C1- Con riferimento al servizio mensile di apertura e chiusura parchi, quali ubicazioni sono da considerarsi “con numero superiore di cancelli e una estensione maggiore” e quali “con numero limitato di cancelli e una estensione minore”? Si chiede cortesemente di dettagliare per ciascuna categoria i siti oggetto del servizio che vi appartengono.

RISPOSTA:

I parchi/aree cani/campetti sportivi per i quali occorre effettuare il servizio di apertura/chiusura sono in totale 20 e 19 sono stati considerati come numero limitato di cancelli e estensione minore e 1 (il parco delle semirurali) è stato considerato con un numero superiore di cancelli e una estensione maggiore.

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NEL NUOVO ALLEGATO “STIMA DEI COSTI” SARA’ FORNITO UN MAGGIORE DETTAGLIO

6. Rif. Aperture e chiusure – Le aperture e chiusure di siti come ad esempio il Museo Civico via Cassa di Risparmio nr. 14 oppure la galleria pedonale in Galleria Walther rientrano nella base d’asta delle ispezioni?

RISPOSTA:

In Galleria Walther è richiesto un servizio di apertura/chiusura

Nel sito Museo Civico (n.72) sono richiesti più servizi: sia apertura/chiusura, sia ispezioni, sia collegamento allarme.

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NEL NUOVO ALLEGATO “STIMA DEI COSTI” SARA’ FORNITO UN MAGGIORE DETTAGLIO RELATIVO AI SERVIZI RICHIESTI NEI VARI SITI

7. Rif. Servizi ispettivi – Dividendo la base d’asta complessiva per quella unitaria si ricava che il numero di siti oggetto del servizio sarebbero 74 (tenendo conto di un arrotondamento per difetto). Dal capitolato d’oneri invece si desume che i siti ove svolgere l’attività ispettiva siano 60. Si chiedono delucidazioni in merito.

RISPOSTA:

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NEL NUOVO ALLEGATO “STIMA DEI COSTI” SARA’ FORNITO UN MAGGIORE DETTAGLIO RELATIVO AI SERVIZI RICHIESTI NEI VARI SITI

8. Rif. Collegamento d’allarme - Dividendo la base d’asta complessiva per quella unitaria si ricava che il numero di collegamenti sarebbero 29. Dal capitolato d’oneri invece si desume che i siti da collegare sono 27. Si conferma quindi che per l’ Archivio Storico in via Portici 30 siano da considerarsi 3 collegamenti pari a un canone mensile complessivo a base d’asta di 279€ (93€ x 3)?

RISPOSTA:

I collegamenti allarme previsti da capitolato sono 29 e si conferma che per l’Archivio Storico sono da considerarsi 3 collegamenti allarme. Si sottolinea nel sito Archivio Storico è richiesto anche il servizio di apertura/chiusura giornaliero dei cancelli.

I siti in totale sono 27 (considerando l’Archivio Storico un unico sito con 3 collegamenti allarme)

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NEL NUOVO ALLEGATO “STIMA DEI COSTI” SARA’ FORNITO UN MAGGIORE DETTAGLIO RELATIVO AI SERVIZI RICHIESTI NEI VARI SITI

9. Rif. Capitolato pag.13 ubicazione 67 – Ai fini di una corretta formulazione dell’offerta economica, quanti sono i giorni di apertura al pubblico stimati c/o Biblioteca Centrale in via Museo 47 in cui occorrerà un presidio di vigilanza fissa?

RISPOSTA:

I mesi di riferimento nel quale deve essere effettuata la vigilanza sono 5 e più precisamente i mesi invernali da novembre a marzo. La Biblioteca è aperta dal lunedì al sabato. E’ stato stimato un servizio corrispondente a 72 h settimanali (12 h al giorno x 6 giorni alla settimana) x 21 settimane.

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NEL NUOVO ALLEGATO “STIMA DEI COSTI” SARA’ FORNITO UN MAGGIORE DETTAGLIO RELATIVO AI SERVIZI RICHIESTI NEI VARI SITI

10. Essendo emerse discrasie in merito alla descrizione dei servizi e alla base d’asta, ai fini di una corretta formulazione dell’offerta economica, si chiede cortesemente per ciascuna delle basi d’asta per servizio di fornire delucidazioni su come siano state stimate e per ciascun servizio indicare nuovamente su quali siti sia richiesto, al fine di dirimere qualsiasi dubbio.

RISPOSTA:

AVVISO IMPORTANTE:

POICHE’ SI E’ RILEVATO UN ERRORE MATERIALE NEL CALCOLO DELL’IMPORTO A BASE D’ASTA PER I PRIMI 3 ANNI, IL BANDO DI GARA, IL DISCIPLINARE DI GARA, LA STIMA DEI COSTI E LA DICHIARAZIONE DI PARTECIPAZIONE SARANNO RETTIFICATI.

NEL NUOVO ALLEGATO “STIMA DEI COSTI” SARA’ FORNITO UN MAGGIORE DETTAGLIO RELATIVO AI SERVIZI RICHIESTI NEI VARI SITI

11. Si chiede di confermare se sia prevista la procedura di assorbimento del personale attualmente impiegato nei servizi di presidio fisso: in tal caso si chiede di indicare il livello, anzianità ed eventuali altri elementi che costituiscono la retribuzione;

RISPOSTA:

In merito si fa riferimento alla specifica “Clausola sociale” riportata nel Disciplinare di gara all’art. 3 pagina 6 e a quanto riportato dettagliatamente nel Capitolato d’oneri all’art. 9.1 recante “Clausola sociale perequativa e finalizzata a tutelare la stabilità occupazionale”.

Per una più facile comprensione si riporta quanto previsto nel Disciplinare di gara:

“[…] Al fine di promuovere la stabilità occupazionale nel rispetto dei principi dell'Unione Europea, e ferma restando la necessaria armonizzazione con l’organizzazione dell’operatore economico subentrante e con le esigenze tecnicoorganizzative e di manodopera previste nel nuovo contratto, l’aggiudicatario del contratto di appalto è tenuto ad assorbire prioritariamente nel proprio organico il personale già operante alle dipendenze dell’aggiudicatario uscente, come previsto dall’articolo 50 del Codice, garantendo l’applicazione dei CCNL di settore, di cui all’art. 51 del d.lgs. 15 giugno 2015, n. 81. […]”

Si allega la tabella fornita in merito dall’appaltatore uscente

12. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Il riepilogo analitico può essere strutturato per macro prestazioni (totale collegamenti e pronto intervento, totale ispettivi, totale aperture e chiusure, totale presidi di vigilanza) oppure deve essere dettagliato per prestazione cad sito?

RISPOSTA:

In merito alla valutazione delle offerte anomale si precisa che la relativa documentazione a giustificazione dell’anomalia verrà richiesta a seguito dell’apertura della busta virtuale “B – Offerta economica”, ai soggetti offerenti che abbiano presentato un’offerta anomala.

Il riepilogo analitico recante Tabella 2 “riepilogo analitico voci di cui si compone l’offerta” fornito dalla Stazione appaltante costituisce una traccia sulla quale l’offerente strutturerà le sue specifiche analisi, dettagliando e descrivendo le stesse. In ogni caso la tabella fornita, qualora richiesta, potrà essere strutturata per marco prestazioni.

13. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Per “U.M.” si intende l’unità di misura, corretto?

RISPOSTA:

Si, per “U.M.” s’intende unitá di misura.

14. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Per “Somma totale” si intende il totale annuo oppure triennale?

RISPOSTA:

Il riepilogo fornito, come detto, costituisce una traccia sulla quale l’offerente strutturerà le sue specifiche analisi, dettagliando e descrivendo le stesse. Nella tabella fornita per “Somma totale” s’intende per l’esecuzione della commessa percui per i tre anni.

15. Rif. Criteri per la valutazione delle offerte anormalmente basse – pag.9 Tabella 2 – Per “Spese generali correnti” si intende il totale annuo oppure triennale?

RISPOSTA:

Il riepilogo fornito, come detto, costituisce una traccia sulla quale l’offerente strutturerà le sue specifiche analisi, dettagliando e descrivendo le stesse. Nella tabella fornita per “Spese generali correnti”, s’intende le spese correnti per l’esecuzione della commessa per cui per i tre anni.
Download Allegato comunicazione-t652021i0a26496e16377.pdf
Download Allegato comunicazione-t652021i0a26496e16377_1.pdf

2

Pubblicata il 27/05/2019 14:43

Domanda

Vigilanza immobili comunali

Buonasera, si pone il seguente quesito: Rif. Stima costi rett – Da capitolato d’oneri le sedi oggetto d’ispezione sarebbero 60 mentre nel file “Stima costi rett” si indicano 73 canoni. Si conferma che ove si richiede 2 ispezioni al giorno l’importo mensile a base d’asta sia da considerarsi doppio?

Cordiali saluti.

RISPOSTA

Stazione Appaltante: Comune di Bolzano

Stazione appaltante: 8.1 - Ufficio Patrimonio

Vigilanza immobili comunali

Buonasera,

si conferma che ove si richiedono 2 ispezione al giorno l'importo mensile a base d'asta sia da considerarsi doppio.